BOOTS La Mercurial Vapor “Written in the Stars" di Neymar JR

Condivisioni 6

La stella di Santos ha deciso di passare al PSG. Vi presentiamo le scarpe con cui giocherà all’ombra della Tour Eiffel

“Sono cresciuto indossando fin da piccolo le Mercurial, perciò è un sogno per me avere la mia storia scritta su queste scarpe,” dice Neymar Jr. “Significa molto e non parla solo di me, ma anche della mia famiglia e dei momenti che ho condiviso con grandi compagni di squadra sul campo.”

Neymar Jr. debutterà con la sua prima edizione firmata di Mercurial Vapor. La Mercurial “Written In The Stars” di Neymar Jr racconta la storia di un fenomeno che sta portando a compimento il suo destino. Destinato a fare cose grandi già ad una età così giovane, Neymar Jr. ha accettato di buon grado le pressioni a cui è sottoposto e si è prefisso di rendere la sua famiglia e il Paese orgogliosi di lui.

“Crescendo in Brasile, il calcio è tutto,” dice Neymar Jr. “Sono molto orgoglioso del mio Paese e spero che anche loro lo siano di me.”

La bandiera del Brasile ha ispirato la palette di colori della scarpa – con un blu elettrico e ad un vivace verde chiaro – e si rispecchia anche nella riproduzione della costellazione della Croce del Sud.

Anche due dei molti riconoscimenti ottenuti da Neymar con la Nazionale sono riportati nella scarpa. Il primo, il suo goal di debutto nel Brasile contro gli Stati Uniti il 10 agosto 2010, quando aveva solo 18 anni. E il secondo, il trionfo dell’estate scorsa alle Olimpiadi, sottolineato da un riferimento allo stadio Maracana. Sulla scarpa appaiono anche le cinque stelle del Brasile, proprio come vengono raffigurate sulle divise della nazionale.

Ci sono inoltre riferimenti alla famiglia di Neymar Jr. La data 11.03.96 fa riferimento al compleanno della sua adorata sorella più piccola, Rafaella. 24.08.11 è la data di nascita del figlio di Neymar Jr., David Lucca. Anche la data di nascita di Neymar Jr., 02.05.92, appare sulla scarpa così come la sua velocità massima, 34.7 KM/H. Le figure geografiche tratteggiate sulla scarpa sono rispettivamente le piantine geografiche di Barcellona (forse dovrebbe cambiarla con quella di Parigi) e del Brasile.

Sulla scarpa vengono anche ricordati diversi goal segnati per la sua squadra da Neymar, a partire da quel suo primo goal con il Barcelona segnato il 24 settembre 2010. La scarpa riporta anche il suo primo goal contro il Real Madrid il 26 ottobre 2013 e quello della finale 2015 della Champions League. Se la si osserva con attenzione, si riesce a notare che le “costellazioni” disegnano il percorso intrapreso dal pallone nella costruzione di ognuno dei goal a cui si fa riferimento.

Tra gli ulteriori goal particolarmente cari a Neymar e riportati su questa scarpa ci sono il 100° goal della sua carriera, segnato il giorno del suo ventesimo compleanno, e il suo leggendario goal contro il Villareal, l’11 agosto 2015. Neymar ha segnato all’85° minuto di gioco facendo passare il pallone sopra la testa del suo avversario prima di mandarlo in rete e prendendo così di sorpresa tutto lo stadio e il mondo intero. Questo stile di gioco audace, ma allegro, è catturato e rappresentato negli aghetti finali dei lacci della scarpa, sui cui è scritto “Ousadia” e “Alegria” (“audacia” e “allegria” nella lingua nativa del giocatore, il portoghese).

Condivisioni 6

Commenta