10 cose che vorremmo nel nuovo FIFA 18

FIFA18 è in sviluppo nei labs di EA. Chissà se leggeranno i nostri suggerimenti

Continuiamo a pensare al nuovo FIFA18, mentre ci spacchiamo i pollici con il 17 (mai più senza). Abbiamo pensato a 10 cose che devono assolutamente essere migliorate nella nuova versione. Siete d’accordo? Guardate sotto.

1. Il pubblico sugli spalti

Aiuta a dare l’atmosfera, ma perché diavolo fanno tutti la stessa cosa e sono vestiti tutti allo stesso modo? Con Frostbite (confermato per la prossima edizione) si può e si deve fare meglio.

2. I rigori? Bene, ma non benissimo

Praticamente impossibile direzionare il tiro, soprattutto in multiplayer. Vogliamo qualcosa di meglio, magari l’introduzione di modi “diversi” di calciare i rigori.

Il Nou Camp, la perfezione del dettaglio

3. Realismo dei giocatori

A parte alcuni top players (es. Pogba, Messi, Ronaldo) altri big players hanno problemi di “riconoscimento”. Sarebbe bello che avessero sempre più le stesse caratteristiche della realtà. Ci sono vicini.

4. Voglio essere Alex Hunter

Amiamo la carriera e la storia di Alex Hunter. Nessun dubbio. Ora chiediamo  un passo in avanti: vogliamo creare il nostro Alex Hunter. Non sembra una cosa impossibile, ma EA ci ha abituati anche a cose che lo sembravano. Ad esempio, sviluppare voci diverse? Già fatto.

“Perché Rooney non mi parla?” dice Alex

5. Esultanze

Ci hanno un po’ annoiato. A voi? Certo ce ne sono moltissime da acquisire ma a volte sembrano un po’ stupide (voi direte che anche quelle dei calciatori lo sono a volte, avete ragione). Quello che non capiamo è tutti i giocatori possono fare il dab? Non è una specificità di Pogba? PES in questo è un pochino più autentico.

6. I manager somigliano ai reali ma si può fare meglio

E’ una figata vedere Ranieri, Mourinho davvero simili ai reali. Ma non interagiscono praticamente mai e a volte sono imbarazzanti nei loro comportamenti. I loro assistenti sembrano un sacco più a loro agio.

Voglio la carriera di Mourinho

7. Aggiungere qualche modalità di gioco in più

Con Il mio viaggio quelli di EA hanno dimostrato di saper rischiare. Anni fa fecero Street Soccer e altre cose del genere. Sarebbe carino introdurre altre modalità di gioco come in passato che so Beach Soccer, Street, Futsal…

8. Più dialoghi ne Il mio viaggio

A noi Il mio viaggio è  piaciuto proprio tanto. Però forse quello che è mancata è proprio l’interazione con le star che ogni tanto intervengono nella storia (es. Kane o il mister). Più dialogo nella storia con questi sarebbe davvero figo.

Ma che giocatore che è Hazard

9. I prezzi dei trasferimenti sono da verificare 

Allora, intendiamoci. Ci sta che per comprare Gareth Bale (quotato 93 milioni) tu debba offrirne almeno 100, ma non si capisce perché il tuo giocatore che vale 10 milioni non riceva proposte superiori. Non è equo. Da rivedere.

10. Voglio essere Mourinho

Non sarebbe figo poter fare la carriera di Mourinho? Fare le sue conferenze stampa, partire da un piccolo club portoghese e arrivare in cima al mondo? Un mix tra Il mio viaggio e la modalità Carriera per intenderci, che ti permette di urlare contro l’arbitro, dare indicazioni ai tuoi giocatori in campo e condurre l’allenamento. Insomma, proprio quello che un football manager fa normalmente.

alkatim
Gioca a calcio dall'età di 5 anni. Da allora un amore che prosegue fino ad oggi per il Beautiful Game. Sogna di allenare.